PAOLA ORFEI


Paola Orfei, nata a Giulianova nel 1975, laureata in Lingue e Letterature Straniere a Pescara con una tesi su John Brunner, da sempre ispirata da fantascienza e storie fantastiche, lettrice indefessa di libri di ogni sorta e fumetti di ogni genere, adora aprire finestre verso nuovi mondi ma sono i paesaggi interiori ad affascinarla maggiormente.
Per questo è anche laureanda in Scienze e Tecniche Psicologiche. Ha seguito diversi corsi di scrittura creativa. I suoi primi maestri sono stati Alessio Romano e Simone Gambacorta.
I suoi racconti sono stati pubblicati in antologie di autori vari come Testimonia (Demian Edizioni, 2007), Match D’Autore, Racconti dal Festival della Letteratura Montesilvano Scrive (Tabula Fati, 2011) e Storie Miti e Leggende e in Terra D’Abruzzo (Elle Emme, 2017).
Seconda Classificata nel 2018 al Concorso Nazionale Rabdomantica, Storie di Amore, di Acqua e di Magia col racconto “Sublime”. Dal 2017 collabora con la Compagnia dei Merli Bianchi come scrittrice e consulente drammaturgica.
L’unica persona al mondo in grado di lasciarla senza parole è suo figlio.